Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L'OLIO D'OLIVA, UN TOCCASANA!

L’olio d’oliva: abbattiamo i due maggiori pregiudizi su questo alimento che, in fondo, solo un alimento non è, ma anche un farmaco, uno strumento, un rimedio multifunzione!

1. L'olio d'oliva fa ingrassare! Falso.

Non solo è digeribile al 100%, ma un cucchiaino apporta solo 90 calorie; chi crede di dimagrire rinunciando a questo condimento sbaglia, perché le vitamine liposolubili contenute, per esempio, negli ortaggi, vengono assimilate dall’organismo solo in presenza di olio. Non esistono oli più “grassi” e oli più “magri”: anzi, proprio perché l’olio d’oliva è più viscoso e saporito, potrà essere usato in quantità minori con risultati maggiori, e oltretutto migliori!

2. l’olio d’oliva è il meno indicato per friggere! Falso.

Comprate una buona cappa aspira-odori, stringete i denti e usatelo per friggere: a differenza degli altri, infatti, sopporta molto di più le alte temperature, arrivando a 170° - 180° c. senza deteriorarsi, laddove gli altri oli vegetali vanno incontro alla formazione di perossidi e di polimeri che possono provocare danni agli organi interni.

Se siete salutisti dovreste inoltre sapere che l’elisir di lunga vita non è rinunciare all’olio, ma usarlo. E’ ampiamente dimostrato, per esempio, che l’olio d’oliva, specialmente l'olio extravergine, fa bene al cuore perché contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo, agendo solo su quello “cattivo” (LDL) e lasciando inalterato quello “buono” (HDL). Non è un caso se le popolazioni che prediligono la dieta mediterranea contemplano un tasso di infarti e malattie cardiovascolari decisamente minore degli altri.

I meriti di questi benefici vanno riconosciuti, in particolare, ai polifenoli e ai tocoferoli, sostanze dall’elevato potere antiossidante. Elementi, che, presenti anche in alcuni tipi di frutta e verdura, contribuiscono a prevenire malattie vascolari e tumori (la riduzione di alcuni tipi di cancro è, infatti, direttamente proporzionale all'uso di olio di oliva), oltre a svolgere un’azione antinfiammatoria e antibatterica.

Ma non finisce qui: nell’olio d’oliva sono inoltre contenute altre preziose sostanze come le vitamine A, D ed E, e i carotenoidi. E quindi la giusta dose di olio apporta questi benefici:

  • abbassa i livelli di glicemia;
  • previene la formazione di calcoli biliari;
  • ritarda l'invecchiamento cellulare;
  • fa da analgesico e antinfiammatorio;
  • protegge dalle alterazioni cutanee;
  • regola l’intestino (ma questo già lo sapevate, no?);
  • previene le trombosi.

Sapevate, infine, che l’olio d’oliva fa bene ai capelli (che si mantengono elastici e morbidi), ma soprattutto fa bene alla pelle? Sophia Loren, per esempio, ha confessato che il segreto della sua bellezza, sempre inalterata, risiede in un metodo particolare: di tanto in tanto, un bagno nell’olio d’oliva. Grazie agli acidi grassi, a vitamine e minerali, l’olio ha il potere di lenire gli arrossamenti della pelle e le irritazioni, di prevenire le screpolature e le desquamazioni, di contrastare fenomeni di invecchiamento, debolezza e impoverimento della cute.

LE FRAGOLE

Alimenti della salute

LE FRAGOLE

Questo sito utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies.